Breaking News

Hancock di Peter Berg

Se volessimo dividere il cinema in due correnti, quella che accontenta il pubblico e quella che lo tradisce, Hancock rientrerebbe preciso preciso nella prima. Un supereroe ubriacone, antipatico e smemorato nella prima parte, si redime e ritrova i ricordi cancellati nella seconda. Tutto qui, molto prevedibile sin dall’inizio. Se siete amanti del primo cinema questo film soddisfa le vostre potenti capacità di preveggenza, se preferite immaginare una cosa che poi non accadrà evitatelo. Hancock è scritto (Vincent Ngo, Vince Gillian), diretto (Peter Berg), recitato (Will Smith, Charlize Theron e Jason Bateman), strutturato in modo tale che tutto sia al suo solito posto. Neanche per errore (figuriamoci per provocazione) un tassello è stato messo da un’altra parte. Accontentare gli spettatori – un certo tipo di spettatori - fino a questo punto, oltre a dimostrare che l’attaccamento al denaro non conosce limiti, significa trattarli da imbecilli. È vero infatti che come esistono queste due correnti cinematografiche esistono, di conseguenza, anche due categorie di spettatori. Gli spettatori che elogiano pellicole come Hancock andrebbero presi e ricoverati d’urgenza. La loro situazione non è inguaribile, forse. Bisogna solo riattivare il loro cervello con film, letture, chiacchierate che non avevano mai fatto.
Note/curiosità:
-Il registadella pellicola Peter Berg, più famoso come attore, ha recitato nel film di Wes Craven Sotto shock nel ruolo del protagonista buono Jonathan Parker.

7 commenti

Luciano ha detto...

Un film "scontato", prevedibile, pieno di cliché. Così me lo immagino senza averlo ancora visto. Comunque lo vedrò perché i film di fantascienza purtroppo prima o poi me li vedo tutti.

Asgaroth'sMidnight ha detto...

io personalmente non l' ho visto, non essendo esattamente il mio genere -_-, cmq me ne sono fatta fare un' accuratissima recensione, e debbo dire.. che è proprio un' abnorme cacchiata °_°
assolutamente banalee tristemente stupido.. poveri noi XP

*Asgaroth

Weltall ha detto...

La prima parte l'ho proprio gradita ma la svolta che prende il film nella sua seconda metà è assolutamente indigeribile...sembra proprio di essere stati presi per i fondelli!!!

Roberto Fusco Junior ha detto...

Luciano, stessa cosa vale per me. La fantascienza insieme all'horror sono le mie grandi passioni cinematografiche.
Asgaroth, bene, continua a lasciarlo perdere.
Weltall, terribile... 'fanculo questa roba!

Christian ha detto...

Sono d'accordo anch'io con Weltall: la prima parte può anche essere gradevole, ma poi va tutto in vacca. Uno dei film peggiori dell'anno! :-(

Anonimo ha detto...

Secondo me la prima parte è davvero molto gradevole e godibile, il tutto peggiora verso il finale che stravolge qualsiasi tipo di aspettativa data appunto dall'inizio promettente. Tutto sommato è un filmetto che, lasciando da parte aspettative esagerate e richieste impossibili, può anche essere "sopportato".
Ale55andra

Roberto Fusco Junior ha detto...

Quella prima parte gradevole dà ancora più fastidio se paragonata alla seconda.
Non che mi aspettassi chi sa che cosa dal film, solo che a ritrovarsi con meno di niente si rimane piuttosto male.
Forse sono io che esagero, boh...