Breaking News

Zeiram di Keita Amemiya

Sulla Terra sta per arrivare un extraterrestre dalla fama terribile chiamato Zeiram. Per fermarlo arriva Iria (Yuko Moriyama) una cacciatrice di taglie aliena che ha per socio un computer che si chiama Bob. Nell’operazione si mettono di mezzo, senza volerlo, Kamiya (Yukijiro Hotaru) e Teppei (Kunihiro Ida) due elettricisti. Il mostro Zeiram (Mizuho Yoshida) è duro a morire, Iria dimostra però di essere una tosta, ma ovviamente qualcosa va storto, e così i due terrestri si ritrovano da soli con un incazzatissimo Zeiram in una dimensione parallela in cui la Terra è disabitata.
Azione e commedia si danno spesso il cambio in questo film di fantascienza diretto da Keita Amemiya. Molti colpi di scena per i guasti del computer e le continue trasformazioni/resurrezioni di Zeiram, qualche gag comica con i due protagonisti che, poveretti, di punto in bianco si ritrovano catapultati in una situazione ostica. Chiaro che tutto finirà bene, che impareranno a cavarsela nelle difficoltà.

Una action figures dell'alieno Zeiram (fonte: http://members3.jcom.home.ne.jp/p-stylejazz/mokei27.html)

Il look dell’alieno, almeno all’inizio, non può non ricordare un incrocio tra Predator e una delle guardie del corpo di Lo Pan (Grosso guaio a Chinatown), mentre il serpente a forma di testa cadaverica che ha sul capo sa a occhio e croce di leggende giapponesi.
Numerosi gli effetti speciali e per ogni gusto e tasca: in lattice come nei monsters movies anni ’50, digitali, pirotecnici, stop-motion.
Zeiram (1991), uscito in Italia direttamente per l’home video nel 1997, diretto da Keita Amemiya è una pellicola casciarona che ha avuto anche un seguito nel 1994 e una versione animata, Ira: Zeiram the animation, nel 1993.

Sceneggiatura – Haijme Matsumoto, Keita Amamiya
Direzione artistica – Toshio Miike
Fotografia – Hiroshi Kidokoro
Costumi – Katsuya Terada
Effetti speciali – Kazuhiro Sawa, Kazushi Osugi
Computer grafica – Tomutsu Shinahora
Musiche – Hirokazu Ohta.

2 commenti

Luciano ha detto...

Sembra interessante. Me lo segno sperando un giorno di poterlo recuperare. Grazie per la proposta^^

Roberto Fusco Junior ha detto...

È un film molto chiassoso, a suo modo gustoso. L'ho registrato anni fa su Studio Universal.